Tante tipologie con un unico scopo

Uno degli strumenti preferiti dalle aziende è di certo il totem pubblicitario. Facile da individuare in ogni contesto, semplice da trasportare e ideale da personalizzare, il totem sembrerebbe la scelta migliore per chi voglia pubblicizzare un determinato prodotto o servizio. Se è innegabile l’efficacia di questo articolo, è anche vero che occorre imparare a scegliere il tipo di totem ideale per la propria attività, motivo per cui bisogna imparare a distinguere le diverse tipologie di totem presenti sul mercato. Si passa dal totem fotografico, sul quale vengono semplicemente stampate le foto dei prodotti o il logo dell’azienda, al totem LCD, sul quale viene montato uno schermo che mostra dei video, fino ad arrivare al moderno totem interattivo, utile per stimolare gli utenti a cercare nuove informazioni su ciò che si vuole sponsorizzare. Quale scegliere?

Totem pubblicitario sul blog di Lucentigroup.it

A quali fattori prestare attenzione

La prima domanda che bisogna porsi è: dove collocherò il mio totem pubblicitario? Se il tuo scopo è quello di catturare l’attenzione di un pubblico molto giovane, l’ideale sarebbe scegliere un supporto interattivo: un buon modo per stimolare l’attenzione dei potenziali clienti e coinvolgerli nella tua attività. Se, invece, il tuo pubblico è di mezza età e vuoi collocare il totem in uno spazio molto grande, opta per il classico totem con foto: un ottimo investimento per centri commerciali o piazze.

Totem pubblicitario: scegli il consiglio di un esperto

Il miglior consiglio per il tuo investimento non può non provenire da un esperto. Per questo, gli addetti di Lucenti Group saranno lieti di consigliarti la scelta migliore per la tua impresa.