Dove iniziare quando pensate alle grafica per il vostro stand?

Quando si lavora in un evento molto affollato e frequentato, emergere dalla massa competitiva è cruciale; usare la giusta grafica per colpire opportunamente e informare la massa è uno degli aspetti principali per avere un forte impatto su tutti coloro che verranno in contatto con il vostro stand. Quando la Visual Communication viene utilizzata efficacemente, impedisce alle imprese di dissolversi nello sfondo della showroom fieristica, inoltre vi permetterà di catapultarvi avanti alla concorrenza e soprattutto ottimizzare il rendimento complessivo di ciascuno dei vostri eventi.

Stand in fiera - Lucentigroup

Fatevi 3 domande prima di progettare la grafica!

#1: Chi sono i vostri clienti?

Per prima cosa è cruciale capire esattamente chi sono i clienti della vostra azienda. Sapere a chi state vendendo e quali sono i loro specifici bisogni vi permetterà di giocare un ruolo chiave nella decisione della grafica durante la fiera. Ad esempio: se il vostro pubblico target è più specialistico ed esperto, la vostra immagine dovrà essere molto diversa da quella che usereste per attrarre dei clienti alle prime armi.

#2: Che problemi risolve il vostro prodotto/servizio?

Una volta individuato e conosciuto il vostro audience, è importante considerare come il vostro prodotto o servizio lo aiuti a risolvere i suoi problemi e soddisfi i suoi bisogni. Individuare questo aspetto ci potrà aiutare a creare la miglior comunicazione da utilizzare all’interno dello stand. Incorporare contemporaneamente immagini e contenuti è un efficace modo per mettere in mostra i punti di forza del vostro business.

#3: Quali obiettivi state cercando di raggiungere?

Le aziende che si focalizzano principalmente nell’ampliare il raggio del proprio brand avranno un approccio visivo diverso rispetto a quelle che cercano di rafforzare il legame con i propri clienti. Quali obiettivi volete raggiungere andando in fiera?