La risposta sta nella sfera del neuromarketing!

Sapevi che il 50% degli acquisti avviene d’impulso e che la scelta di acquistare nasce prevalentemente nel punto vendita o in fiera?
Sapevi che il solo toccare con mano un prodotto attraverso un espositore incrementa il suo acquisto del 61%?
E infine, sapevi che esiste una disciplina che studia le emozioni e i pensieri delle persone proprio per aumentare le vendite?

Parliamo di neuromarketing e se ancora non sai di cosa si tratta, siamo felici di condividere con te questa scoperta.

Posso aumentare le vendite con il Neuromarketing?

La risposta è sì ma prima di tutto vediamo cosa è il neuromarketing.
Come dice la parola, è una disciplina che unisce lo studio della mente al marketing.

Consiste nell’applicazione delle scoperte e delle conoscenze in ambito neuroscientifico alle vendite, attraverso l’analisi dei processi mentali e decisionali dei consumatori.

Cosa influenza la scelta del cliente a livello personale ed emotivo? Quali motivazioni lo spingono all’acquisto o alla scelta di un prodotto rispetto a un altro? Come posso di conseguenza allestire il mio punto vendita o il mio stand in fiera nel modo più efficace possibile?
Le risposte a queste domande ce le dà tutte il neuromarketing!

Perché è importante la psicologia d’acquisto? 

Ogni acquisto comincia con un’emozione e segue un percorso comune ad ogni persona.
Comprendere le diverse fasi psicologiche vissute dai clienti può davvero aiutarti a capire come comunicare, vendere ed esporre un prodotto con successo.

Cominciamo col dire che prima si sceglie con l’istinto e poi con la testa.
Prima desideriamo un oggetto e solo dopo la nostra mente cercherà motivazioni razionali per giustificare l’impulso all’acquisto.

Il desiderio nasce dai sensi, quindi capisci quanta differenza faccia nell’allestimento di una vetrina, nella scelta degli espositori in negozio o nella progettazione di uno stand per una fiera, concentrarsi proprio su di essi.
Non per niente, molte aziende stanno sperimentando con suoni, profumi e movimenti per migliorare le sensazioni positive dei clienti.

Ma non basta colpire i sensi. È l’intera esperienza di acquisto che porta il cliente… ad acquistare.
Quindi non è solo importante l’allestimento estetico o l’organizzazione armoniosa degli spazi. Ma anche orientare il suo percorso, dalla nascita del desiderio all’acquisto, agevolando ogni fase.

I prodotti negli espositori vendono di più. Lo dimostrano test autorevoli!

Il prestigioso California Institute of Technology è uno dei centri di ricerca più autorevoli nel settore delle neuroscienze.
Tra i tanti testi effettuati, uno in particolare ha fatto emergere un dato interessante:

“I consumatori sono disposti a pagare almeno il 40% in più per tazze e DVD – e il 60% in più per gli snack – che sono fisicamente presenti rispetto agli stessi prodotti visualizzati nelle fotografie o descritti in testo”

Ecco perché gli espositori che espongono prodotti producono più fatturato!

Inoltre un espositore già di per sé agevola un meccanismo psicologico molto forte che è quello dell’unicità.
Ammettiamolo. Ognuno di noi si sente unico e sceglie un prodotto che vuole farlo sentire tale. Gli articoli presentati attraverso espositori, e non insieme a tanti altri, comunicano proprio questo!

Per questo, è ancora più importante la personalizzazione.
Noi di Lucenti Group siamo sempre al tuo fianco per creare insieme a te una soluzione su misura: dal singolo espositore all’allestimento per il punto vendita, per una fiera o congresso, oppure per un centro commerciale.
In funzione del tuo target, dei tuoi obiettivi e delle emozioni dei tuoi clienti.

Per saperne di più compila questo form, possiamo trovare insieme la soluzione migliore per te!